CROZZA LA SCOSSA

CROZZA LA SCOSSA

Di Sanremo mi sono piaciuti solo il Pif, con la sua comicità semplice e Crozza che ormai è un successo.
Fazio e la Litizzetto dopo un quarto d’ora sono più che sufficienti.
Lui sembra uno di quei dadoni usciti dall’oratorio e lei, uno scaricatore di porto.
A me tutto quel parlar volgare m’infastidisce e credo che la vera comicità non abbia bisogno di parolacce.

Crozza ha fatto un discorso sull’Italia da lacrimoni.
Noi siamo in continua oscillazione tra “la grande bellezza” e”l’enorme disastro”.
Ha elencato le tante meraviglie dell’Italia: dal Rinascimento e dalla Gioconda alla Cappella Sistina.
Poi l’invenzione della pila, della luce, dell’energia atomica , del telefono, del motore a scoppio, la Ferrari, la prima autostrada, il primo treno ad alta velocità, le note, lo spartito e gli strumenti musicali come il violino, la viola, il fagotto, il liuto, il trombone, il pianoforte, l’MP3, il computer, l’America, il diritto alla felicità.

Una bella scossa agli animi italiani intorpiditi.

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...