BRAVI RAGAZZI!

Partiti da Fano, le strade erano deserte, l’aria fresca e non sembrava una sera d’estate. Raggiunta Senigallia abbiamo trovato macchine parcheggiate ovunque a conferma che non avevamo sbagliato data, infatti dal 27 luglio è iniziato il Summer Jamboree Festival
ovvero il Festival Internazionale di Musica e Cultura dell’America anni ’40 e ’50.

poster-18_01 Continua a leggere

PALLONI SGONFIATI

Ieri in occasione del viaggio a Venezia con il Piccolo coro Mariele Ventre, un genitore degli ultimi bimbi entrati, decantava la velocità con cui imparano le canzoni. Non sono stata granché simpatica ma gli ho detto quello che pensavo, cioè che i bambini del Piccolo Coro non sono dei fenomeni ma semplicemente hanno buone potenzialità, la fortuna di essere nati a Bologna e soprattutto frequentano le lezioni assiduamente.
Per un genitore è meraviglioso vedere i propri figli che cantano in contesti considerevoli come l’ultima partecipazione al Teatro Romano di Verona, però l’Antoniano è anche un campetto dove rincorrere una palla.

 

CONCERTINO DEI VECCHIONI A MONTECATONE

Oggi sono stata all’ospedale di Montecatone per cantare con un coro, non uno qualsiasi ma lo stesso in cui cantavo trentacinque anni fa. Una volta eravamo i bimbi del Piccolo coro, oggi siamo i Vecchioni, come Mariele ci avrebbe chiamato, diretti da un’ex corista e da Stefano Nanni, il direttore delle Verdi Note.

Dopo esserci trovati per qualche prova, Continua a leggere

57 ANNI IN 20 CENTIMETRI

Nella mia piccola biblioteca sono raggruppate tante storie, dal 1959 al 2016.
Cinquantasette anni in pochi centimetri con un denominatore comune.
Pagine di libri che parlano di persone, favole, numeri, musica, lettere, fumetti.
Persone che ho conosciuto, una ad una anche di sfuggita, attraverso l’Antoniano di Bologna.

Padre Berardo Rossi, uno dei fondatori dell’Antoniano che ha raccontato minuziosamente tanti anni di Piccolo coro, di Mariele Ventre, di Antoniano, di Zecchino d’Oro.
Cino Tortorella, ideatore e presentatore dello Zecchino d’Oro che ancora giovanissimo scrisse un libro di favole.
Sabrina Simoni, direttrice del Piccolo Coro Mariele Ventre, che insegna a giocare con la voce e col pianoforte e ad imparare le tabelline con la musica.
La Fondazione Mariele Ventre che porta la testimonianza di Padre Berardo e di Mariele attraverso la sua intensa corrispondenza e con una biografia.
Marco Fanti, ex corista del Piccolo Coro che ha scritto un manuale memoriale mettendo in luce il metodo di Mariele.
Infine Marco Lui, intervistatore dello Zecchino d’Oro che con leggerezza ha pubblicato un fumetto ironico/giallo sulle selezioni della manifestazione.

Tante persone molto diverse ma ognuna con qualcosa da raccontare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

IL CONCERTO DEI DIROTTA SU CUBA

Quest’anno mi sono concessa un grande regalo per festeggiare i miei 45 anni: un concerto dei Dirotta su Cuba al Bravo Caffè, un live club prezioso in centro a Bologna.
Quando giorni prima, ho telefonato per prenotare c’era già una lunga lista d’attesa ma la gentilezza del personale ha avuto il sopravvento quando ho specificato che si trattava del mio compleanno…così venerdì sera, io e mio marito ci siamo seduti stretti ma soddisfatti in un tavolino vicinissimo al palco. Quindi abbiamo brindato con un calice di vino e la voce meravigliosa di Simona Bencini che è apparsa con un paio di occhialoni neri e una carica contagiosa. E via ad un concerto mozzafiato di canzoni col loro stile inconfondibile, in un alternarsi di ritmi che ballavano fuori e dentro. Abbiamo ascoltato con gioia brani passati e gli inediti: “Sei tutto quello che non ho” “Immaginarmi senza te”, “Tutto adesso ha un senso”, “ParoleRagione” ,“Sentimento”.
Ma alla fine ci siamo dovuti alzare perché era impossibile rimanere fermi e ci siamo scatenati nel ballo.

Le canzoni le ricordavo tutte Continua a leggere