RITORNERANNO

Molta della mia sensibilità è cresciuta qui dentro, in questa scuola.
Quando Mariele ci spiegava le parole di quello che avremmo cantato.
Io ho delle immagini ben fisse e delle fitte che fanno ancora male.
Se ascolto questa canzone, ricordo perfettamente come avevo impresso nel cuore che cosa fosse un terremoto.

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...