IL DRAGO BLACCONIO

Anche Zucchetto ha cercato il suo bastone che, chiaramente, era di dimensioni spropositate.
Sulla spiaggia si è messo a colorarlo, tirandone fuori un drago, il drago Blacconio.
Poi dopo aver tinto mani e costume, abbiamo dovuto portarlo a casa con delle manovre mirabolanti per schivare le cose intorno (muri, macchine, persone…)
Infine arrivati a casa ha chiesto al nonno di tagliarglielo a misura.

IL BASTONE BURLONE

Dopo le prime pittate di mezzogiorno, oggi ho completato il mio secondo bastone.

Seduta sui sassi ho appoggiato le borse, steso per terra i colori e scelto i pennelli.
Con tranquillità, senza nessun progetto, ho colorato il legno che assorbiva a meraviglia.
Intanto il bagnino diceva che sembrava un gabbiano, la vicina d’ombrellone che sembrava un pappagallo, un altro un Pinocchio, i bimbi chi una pistola, chi un cavalluccio marino.
Io mi divertivo ad ascoltare Continua a leggere