AD OCCHI CHIUSI

Stamattina in cucina ti ho chiesto se l’avresti rifatto e tu mi hai risposto “ad occhi chiusi”. Ma in questi ultimi anni credo che gli occhi li avrai chiusi tante volte..quando cercando le mie inclinazioni ho trascurato le faccende, i manicaretti e tutto ciò che si da per scontato faccia una moglie che lavora da casa. Li hai chiusi quando ho iniziato a parlarti di scrittura, di blog, di borse di juta e di tutte le cose che faccio senza misura. Continui a chiuderli quando non riempio la bottiglia dell’acqua o ti trascuro per uscire con l’amica o canto in due cori e in un gruppo, prendendomi tutto il tempo che voglio. Ma d’altronde lo sapevi che come dicevi tu ero “una cartolina” quindi continua a chiudere gli occhi e avrai a fianco una persona felice.

Annunci

3 Comments

  1. Se mi permetti, io credo che la tua visione sia sbagliata.
    Un uomo che ti risponde ad occhi chiuse usato ovviamente come metafora, gli occhi proprio non ha bisogno di chiuderli semplicemente perchè lo spettacolo della propria donna che canta conta molto di più della bottiglia non riempita, perchè l’impegno della propria donna che scrive conta molto di più di un mobile non spolverato, perchè la devozione che mette una moglie nel costruirsi un lavoro da casa conta molto di più di un manicaretto, perchè vedere la propria compagna che si addormenta con il sorriso è la conferma che quel “si” lo avrebbe detto altre 1000 volte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...