IL GUSTO DEL PASSATO

Chissà perché molte cose del passato sembrano più belle.
Quando ascolto la radio, se mi capita di beccare un pezzo vecchio lo ascolto con piacere.
Magari lo stesso che vent’anni fa detestavo.
Se guardo delle foto vecchie mi vedo carina.
Magari le stesse in cui mi trovavo orrenda.
E questo “gusto del passato” è come una specie di trappola che ti tiene fermo, impantanato nei ricordi.
Come se non valesse la pena godere il presente…