DOMINANDO

Per me i minuti diventano ore quando buttano giù una ad una le pedine del mio domino. Dei no, delle mancate risposte, delle false speranze che da grigi diventano neri, buchi e spazi vuoti. Dai vuoti ai pieni di pensieri storti che tolgono l’equilibrio alle pedine del domino che “TAC, TAC, TAC” cadono. La scatola del mio passatempo preferito diventa un pezzo di cartone inutile. La afferro, la chiudo, la scuoto e la scaravento lontano mentre la guardo amareggiata. “Sei solo un gioco, non devo più prenderti sul serio”. Poi arriva un messaggio, una telefonata, un’idea e riprendo la scatola, la apro con indifferenza e rimetto le pedine in posizione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...