STRALCI DI PORTOGALLO

Verso il Portogallo

 

E3’ da un po’ di tempo che noto un lettore portoghese che m’incuriosisce.

Come sarà finito sul mio blog?

Così mi è venuta voglia di cercare degli stralci di ricordi della mia estate 1994 in Portogallo. Anni 23.
Conservo alcuni diari da cui ne ripesco due racconti…

a

 

10 Agosto 1994 Mercoledì

Dopo pranzo siamo andati a visitare “INGREJA DO CARMO”, 2una
chiesetta molto povera all’esterno ma bellissima all’interno.
Poi cercavamo “LA CAPELA DOS OSSOS” indicata sulla guida e dopo vari tentativi l’abbiamo trovata all’interno della chiesa. In pratica è una cappella costruita con ossa umane: 1245 crani.
Suggestiva ai massimi.
Sulla soglia non ho potuto evitare di spalancare la bocca!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

13 Agosto 1994 Sabato

Dopo la cenetta, volata all’arena.
Alle 22 e qualcosa, ha avuto inizio lo spettacolo.0
Sono usciti nell’arena tutti i partecipanti con costumi buffissimi.
E’ seguito un torero a cavallo e finalmente il toro.
Era nero nero e con le corna un po’ spezzate in punta.
Il torero a cavallo gli ha conficcato delle lance colorate nel dorso.
E’ stato straziante e quando il toro sanguinante con respiro affannoso guardava la gente tutt’intorno, avrei voluto far cessare quello spettacolo così crudele.
Ogni lancia che gli piantavano la gente esultava ed io odiavo la gente.
C’era anche la banda che suonava.
Dopo 4 o 5 lance (che comunque ha faticato a piantargli) questo primo spettacolo è finito. Poi mi faceva anche molta pena il cavallo che doveva scappare dal toro, tutto infiocchettato come un pagliaccio. Poi è arrivato il bello!
Una serie di toreri (con giacchette rosse) tutti in fila e il primo con un cappello verde pendente, a mani nude si piazza in mezzo all’arena e chiama il toro.
Quello (distratto momentaneamente dai toreri vecchietti, ovvero omarini vestiti di rosa con l’incarico di distrarre il toro ma molto vicini ai pannelli di protezione!
Con un mantello rosa e giallo) prende la rincorsa e gli zompa addosso.
Il torero, che avrebbe dovuto afferrarlo per le corna, cade a terra e il toro inizia a colpirlo con forza mentre il torero se ne sta tutto accovacciato mentre gli altri cercano di fermare il toro incattivito (ci credo! con tutte quelle lance piantate nella schiena!)
Alla fine i vecchietti distraggono ancora il toro e il torero (cocciuto) torna  alla carica (ormai tutto imbrattato di sangue!)
Per la seconda volta non riesce ad afferrare il toro e infuriato getta il cappello a terra ma…non si arrende e alla terza volta riesce a saltargli sulla testa mentre gli altri gli sono addosso e uno lo tira per la coda!
disegnino

5

Infine hanno fatto uscire delle vacche (accompagnate da 2 pastori) addestrate a fare rientrare il toro nel box.
Questa situazione mi ha molto divertita perché il toro si è potuto vendicare!

Che sia stata influenzata da questa canzone?!”…

Dopodiché è uscito il torero (che prima era a cavallo) solo con il manto (rosso) poi con due lance.

In pratica doveva conficcarle nel dorso del toro!
Sta di fatto che se n’è conficcata una nella gamba ed io ero esultante per il toro.
Altri toreri sono cori a soccorrerlo portandolo via ma sto scemo di un torero, poco dopo è uscito ancora con la gamba fasciata!
Poi faceva pose ridicolissime.
Stava inarcato come una virgola e quella gamba rigida lo rendeva ancor più ridicolo.
Si sentiva proprio l’eroe della situazione mentre l’eroe non era altri che il toro.
Ho notato comunque che il toro attaccava soltanto quando veniva provocato quindi non è un animale cattivo.
Alla fine è riuscito ad infilzarlo.
Sono uscite ancora le vacche ma il toro non ne voleva sapere di uscire e c’è stato un momento comico in cui sono corsi dietro al pastore sia il toro che una vacca!
Ci sono stati molti intoppi!
Poi c’è stato un altro toro ancora e un altro stronzo di torero a cavallo che gli ha ficcato ben 6 lance nello stesso punto.
Al termine dello spettacolo (23.50) un caffè al centro di Albufeira poi siamo finiti al KADOK.

 

00

Annunci

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...