PRIMO CONCERTO A SHANGHAI 2015.12.31

Ieri sera Zucchetto si è addormentato molto tardi e non smetteva più di parlare. Questa mattina ci siamo mossi con molta calma per cercare di recuperare la stanchezza. Dopo un’abbondante colazione abbiamo fatto un giretto nelle viuzze limitrofe all’hotel. E ci siamo avventurati tra le strade di periferia dove abbiamo trovato un piccolo mercato e vari negozi baracca.

Ci siamo tuffati in una minuscola cartoleria e comprato tante cose: quaderni, biro, coltelli, astucci e calendari a prezzi minuscoli!

Zucchetta ha fatto colazione con degli spaghetti di soia da asporto!


Poi alle 13 ritrovo nell’atrio dell’hotel con tutto il coro per raggiungere il teatro.

Appena arrivati ci hanno servito il pranzo ma questa volta ho lasciato i bimbi allo staff per fare il primo giro con mio marito.

Abbiamo preso la metro, girando tutto il pomeriggio.

E per assurdo sono voluta entrare in un supermercato per vedere le cose di tutti i giorni. Poi in giro per il centro, ho visto palazzi, insegne luminose, negozi, baracchini e viuzze. Ho osservato le strade pulite e le persone curate, in un’atmosfera molto rilassata.

Ho comprato tante piccole cose con grande divertimento perché, in alcuni posti, la contrattazione è obbligatoria e si arriva a pagare anche un decimo del prezzo iniziale. Poi abbiamo mangiato una pentola di ravioli strepitosi in un locale di soli cinesi e per un attimo ho provato la sensazione di unicità che può avere uno straniero lontano dalla sua terra.

Ci siamo intrufolati in ogni dove, con il grande entusiasmo della scoperta. Poi mi ha stupito la zona della metro piena di negozi, baretti e altro.

Oggi il coro aveva il suo primo concerto ma visto che non avevamo il biglietto, ho pensato di girare. Appena tornata in hotel (alle 21.30) mi sono arrivati dei messaggi, grazie al wi-fi, che mio figlio aveva avuto il vomito…da non credere! Per una volta che avevo deciso di andarmene…! Ma al loro ritorno (alle 22 passate) sono stata contenta di vederlo in forma.

E nell’atmosfera c’era contentezza e soddisfazione per quel primo concerto delle 19.30 durato 90 minuti circa. Mi hanno riferito di aver visto persone in lacrime ed un pubblico molto coinvolto.

Dopodichè in pochi minuti ci siamo precipitati in camera per un cambio veloce e abbiamo cenato a buffet nel salone a noi riservato.

Poi abbiamo brindato alla mezzanotte tutti insieme e mangiato la torta per il compleanno di una mamma del coro. Frate Caspoli ci ha fatto gli auguri e c’era molto calore.

Infine sono entrati nel salone alcuni fans cinesi per distribuire loro dei regali deliziosi.

Poi, raggiunta la stanza,  dopo averli guardati con maggior attenzione tutti a dormireeeeeeeeeee! Buon anno!

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...