Prima media e molti centimetri in meno rispetto ai compagni.
Ma ognuno ha i suoi problemi, si sa, le sue differenze da superare.
Anche mia figlia non è mai stata alta ma, dalla sua, ha sempre avuto una forte autostima o forse, semplicemente un forte orgoglio che mi ha spesso tenuta alla larga dalle sue questioni. Fratello e sorella, diversi, come dev’essere e di conseguenza il modo di trattarli.
Lei, dal secondo giorno di scuola non vedeva l’ora di andarci da sola, lui ha paura di esser portato via. Quindi hanno fatto il viaggio insieme per qualche volta ma l’incantesimo si è rotto in fretta.

fratelli

Volendo non avrei nessun problema ad accompagnarlo in macchina come ho sempre fatto ma Continua a leggere

IL FONDO DELLA PENTOLA

Non era né nuova, né particolare ma una di quelle pentole che si usano spesso, soprattutto per cuocere la pasta.
Venerdì pomeriggio dopo i compiti gli Zucchetti avevano voglia di pop corn.
Ho dato istruzioni a Zucchetta che li ha preparati.
Ne ha fatti una montagna ed una parte si sono bruciacchiati insieme al fondo della pentola.
Non importa anzi mi fa sorridere vedere un segno della sua indipendenza.

20130224-185821.jpg

BASTA UN POCO DI ZUCCHERO E LA PILLOLA VA GIÙ

La pillola amara da mandare giù è stata la sua partenza.
Noi ci frequentiamo spesso e gli allontanamenti sono molto rimbombanti di silenzio.
Da quando ci conosciamo questa è la terza volta che ci separiamo per qualche giorno.
Quando siamo insieme spesso discutiamo, contrattiamo, alziamo la voce e quest’intensità rende il nostro rapporto molto forte e sincero.
Per una settimana accresceremo la voglia di stare insieme.
La nostra è una bellissima storia d’amore nata 8 anni fa.
Lo zucchero per mandar giù questa pillola è la sua indipendenza sempre più forte.
Credo che l’amore materno genuino sia quello di godere della felicità, libertà ed indipendenza dei propri figli.