LA PIAZZOLA

Stamattina mi sono presa uno spazietto insieme ad un’amica del mare.
Non è mai stata in piazzola ed è stata un’occasione per accompagnarla.
La piazzola è un mercato di bancarelle prevalentemente d’abbigliamento e scarpe.

Per me è una tradizione.
Da piccolina spesso accompagnavo la mia mamma e mi avvinghiavo alla sua mano per paura di perderla.
Camminavamo tanto e anche adesso non mi pesa camminare tanto.

Una volta in piazzola si trovavano le “bazze”, rimanenze dei negozi che ora finiscono negli outlet.
Oggi si trovano bancarelle zeppe di plastica, cineserie e le poche decenti hanno gli stessi prezzi dei negozi.
Io riesco comunque a trovare qualcosa e mi piace sempre farci un giretto, soprattutto in compagnia di un’amica!

QUEL TIPO RACCOGLITUTTO

Quel tipo raccoglieva proprio di tutto.
La sua prima passione furono i bastoni e i sassi.
Non gli sfuggiva mai nulla e ogni oggetto caduto, perso o dimenticato passava tra le sue mani.
Poteva essere anche un pezzo di qualcosa che lui lo raccoglieva lo stesso e lo custodiva come il più prezioso dei tesori.
Lo voleva vicino al letto quando andava a dormire e al mattino era la prima cosa che cercava.
Ad alcuni oggetti dava nomi strambi ad altri poteri magici ed erano i suoi passatempi.
Gli facevano molta compagnia e con loro inventava storie sempre diverse.
Spesso li perdeva o dimenticava in giro.
L’ultimo era una moneta da 20 centesimi sotterrata e mai più trovata.
L’altra un bastoncino lungo e sottile di ferro trasformato in bacchetta.
In spiaggia cercava i sassi dai colori diversi e ammucchiava bastoni in quantita.
Un signore incuriosito gli chiese quanti anni avesse e lui rispose: 6 e mezzo.
Quel tipo raccoglitutto è il mio bimbo!

20120713-215221.jpg