Dentro al mattino, sopra i sassi, sotto al cielo camminavo.
La brezza marina mi ha prestato un pensiero.
Mi ha sussurrato di cercare un sasso tra i tanti che calpestavo.
Un sasso speciale da regalare a lui.

E mentre camminavo mi accorgevo di quanti fossero quei sassi e quante le nostre storie scritte e lette insieme.
Lui che da più di novantadue stagioni mi tiene per mano.
Mi tiene attraversando ogni paesaggio.
Lui che mi ha vista crescere, diventare moglie e madre.
Quella mano non l’ha mai lasciata, nemmeno quando le mie trasformazioni lo confondevano, lo spaventavano, lo stancavano.

Dentro a un sasso che custodisce un pensiero.
Come una canzone che si ascolterebbe all’infinito, per ricordargli quanto è bello averlo incontrato.

20130812-111922.jpg

LOVE LIFE

Lui conquista in pochi minuti.

Oggi gli zucchetti hanno fatto il bagno in mare di una mezz’oretta. Siamo andati ad un piccolo trampolino con scivolo.
Io li guardavo dalla riva.
Si tuffavano e nuotavano, si tuffavano e nuotavano.
Mentre Zucchetto cercava di risalire sulla piattaforma, una ragazzina gli ha teso la mano per aiutarlo.
Da quel momento hanno iniziato a guardarsi e a sorridersi. Lei sarà stata il doppio di lui ma non importa, Zucchetto ha fatto la sua ennesima conquista!

20130714-181315.jpg

LOVE LIFE

Lui conquista in pochi minuti.

Oggi gli zucchetti hanno fatto il bagno in mare di una mezz’oretta.
Siamo andati ad un piccolo trampolino con scivolo.
Io li guardavo dalla riva.
Si tuffavano e nuotavano, si tuffavano e nuotavano.
Mentre Zucchetto cercava di risalire sulla piattaforma, una ragazzina gli ha teso la mano per aiutarlo.
Da quel momento hanno iniziato a guardarsi e a sorridersi.
Lei sarà stata il doppio di lui ma non importa, Zucchetto ha fatto la sua ennesima conquista!

20130714-181315.jpg