DALLA CINA FINO A QUI

È la prima volta che mi allontano per così tanto tempo da mio marito e mia figlia che sono in Cina per una serie di concerti con il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna. Una scelta difficile ma ponderata.
Questo distacco è strano e pieno di contraddizioni… può essere una difficoltà o un’opportunità!
Da una parte si respira un’aria più leggera, più libera, dimezzata; meno discussioni, meno cose da fare, meno presenze. Dall’altra, una sensazione di incompletezza, curiosità, gelosia di un’esperienza così grande.
Quando mio marito mi spedisce le foto m’illumino di gioia mentre gli spezzoni video del coro mi fanno star male, perché non li posso ascoltare dal vivo… e ascoltare le due canzoni inserite nel video sono state commozione pura…
Dal pullman una foto, poi una cartolina del teatro SHCAT che mi ha fatto sorridere….

photo_2017-01-19_15-32-43

E ancora, mi sono emozionata a vedere nelle foto mia figlia con le trecce le gote rosse e la camicetta che ha indossato per l’ultimo dell’anno, il primo, senza farci gli auguri con un bacio…ancora di più vederla condividere pranzetti in giro per localini col suo papà. Infatti speravo tanto che questa esperienza potesse essere un regalo tutto loro che potranno tenere stretto nel tempo. Perché i rapporti con i figli non sono una cosa semplice soprattutto quando noi stessi dobbiamo ancora crescere, calmarci e capire come si fa…Quindi io mi sento un po’ felice e un po’ triste come una mela rossa tagliata a metà.

Sto cercando con tutte le energie di far trascorrere a mio figlio delle vacanze serene, un po’ speciali ma senza esagerazioni perché se esagerassi allora vorrebbe dire che da solo non riuscirebbe a superare questa divisione dalla sua famiglia e dal suo coro.
Siamo stati in un allevamento di cani meravigliosi, abbiamo visto il nonno, invitato al cinema un amico, bruciato un vecchione, letto storie, comprato vestiti, riorganizzato cassetti, guardato Harry Potter alla nausea, mangiato con amici e sconosciuti e ancora molto altro ci aspetta nei prossimi giorni.
Oggi siamo al giorno numero otto, il numero dell’energia che sento scorrere potente e bella in questo 2017 che è appena incominciato.

Annunci

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...