IL DOPO ZECCHINO FRANCESCANO

Da quattro anni a questa parte, dopo lo Zecchino d’Oro si svolgeva una festa nella mensa dell’Antoniano per bambini e genitori. A seguire, un’aggregazione di piccoli cantori, affezionati, animatori e spettatori nel cinema. Alle 22 spegnevano le luci di tutti i riflettori e ognuno se ne tornava a casa propria.
Era un’occasione d’incontro tra tutte le persone coinvolte con lo Zecchino d’Oro.
Purtroppo però, la mensa può accogliere solo un certo numero di persone che negli anni sono aumentate fino a rendere ingestibile la situazione, compromettendone la sicurezza.

Il primo Zecchino cui partecipò mia figlia, confesso che rimasi basita dall’accoglienza ai coristi, dopo la trasmissione: un corridoio di persone ad applaudirli, pari a dei piccoli divi. Ma in un coro si è in tanti ed è impossibile condividere tutto.

Con San FrancescoL’anno scorso poi i bambini del coro vennero festeggiati in pompa magna. Al termine della finale li attendeva nella scuola, una passerella di palloncini, foto e striscioni in una cornice hollywoodiana.

Quest’anno il dopo Zecchino si limiterà ai saluti nell’atrio del cinema.

Certamente i bambini impareranno a non dar niente per scontato e non dovranno scrollarsi di dosso i lustrini.
Certamente quel buffet potrà essere sostituito da altri pasti per la mensa dei poveri.

Annunci

8 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...