REGISTRAZIONI DEL FINE SETTIMANA

Questo fine settimana è stato impegnato per le registrazioni delle trasmissioni della festa della mamma e del papà.
Bello intenso.
Abbiamo trascorso sabato e domenica pomeriggio in studio in compagnia di Ariele, Gipo, Carolina, Lallo e la Stella Marina. Tutti personaggi di Rai Yo Yo . Si sono dimostrati dei veri professionisti (non sbagliavano battute nè perdevano tempo)…

Durante le riprese ho conosciuto la moglie di un cameraman molto simpatica e ci siamo fatte delle grasse risate.
Le trasmissioni le ho trovate tremendamente noiose e non mi è piaciuto il metterne al centro il vincitore dello scorso Zecchino. E’ un bimbo estremamente buffo e chiacchierino ma in questo ambito non dovrebbero esistere protagonisti visto che, si ripete da sempre, vince la canzone e non l’interprete.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma è molto difficile, soprattutto per una madre, rimanere con i piedi piantati a terra e cercare di non esaltare questo magico e tremendo mondo dello spettacolo che t’inghiotte e ti sputa in un attimo.
Certamente ero emozionata quando Zucchetta ha recitato una frase e Zucchetto cantato una canzone come solista ma a fine trasmissione sono andata su tutte le furie. In studio, sul praticabile, Zucchetta stava per fare una foto con un paio di bambine ed io mi sono arrabbiata. Credo che le foto debbano esser fatte con il coro e non singolarmente.
Mi piacerebbe tempestare la mia pagina Facebook con le loro foto e i loro video ma mi trattengo perché sarebbe un grande errore.
La sostanza deve superare l’apparenza.

Annunci

7 Comments

  1. ma che bello, sai che non sapevo facessi parte della trasmissione? in bocca al lupo per tutto! qui all’estero non riusciamo a seguirti ma appena rientriamo in Italia sono certa che il mio piccolo esploratore si aggiungerà ai fan! 🙂

  2. Io guardo sempre la posta di Yoyo con la scusa della mia piccola peste…e mi lumo Carolina che mi fa un sangue…mentre Ariele mi ispira proprio poco. Diciamoci la verità, se non leggesse le favole e desse la buona notte, non la prenderesti per una grandissima str….babbè cmq non sapevo fossi dello show bizz. Non è che avete allo studio un reality dove un genitore onesto, pagatore di tasse, vittima di parentelismo natalizio e pasquizio napoli-emigrante in quel di Milano, dico, un genitore che si è già guadaMbiato il benvolere di San Pietro che lo aspetta a braccia aperte, possa depositare la peste per qualche piccolo intervallo di tempo, diciamo 10 anni?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...