IL SENSO DEL NOSTRO 57 ZECCHINO

Sono sfinita sul divano dopo una giornata talmente piena di emozioni da togliere ogni energia.
I bimbi hanno partecipato al 57 Zecchino d’Oro cantando nel coro.
Zucchetto mi ha fatto temere fino all’ultimo con il suo temperamento imprevedibile.
Zucchetta stavolta era serena addirittura gioiosa e lo si capiva già dalle prove che si stava godendo il canto.
Già alle 15 avevo il batticuore e avrei voluto essere diversa. È faticoso convivere con me stessa quando divento così. Mi sento quello strano ronzare la testa e l’annebbiamento dell’equilibrio.
Alle 16 li ho portati nella scuola e alle 17 iniziava l’Eurovisione ma stavolta c’era anche Zucco seduto accanto a me nel cinema.
E le due ore accavallavano tensione, lacrime e gioia. Poi nell’ultima canzone gli Zucchetti erano vicini ed io mi dicevo che quello era un disegno strano che stavo osservando…prima della trasmissione, le parole di Liliana a Zucchetto per dargli coraggio.
E quel qualcosa di talmente “umano” da diventare “divino” mi ha fatto credere ancora una volta che tutto ha un senso.

IMG_0340.JPG

IMG_0342.JPG

IMG_0339.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...