IL COLPO NUMERO 10

Oggi è entrato in casa, all’improvviso, in sala, sul divano, nel nostro primo pomeriggio di vacanze natalizie.
Ha colpito Zucchetta, con una forza che proprio lei non si aspettava.
Subito dopo l’ho abbracciata chiedendole se ora, finalmente, poteva capirmi.
Perché quando arriva, ti devi arrendere.
Non puoi nasconderti perché tanto ti trova e ti colpisce ancora più forte.
Sto parlando del “colpo musicale”, una sorta di grande forza che ti fa “sentire” la musica anche col cuore.
E quando questo accade, puoi veramente iniziare a goderne.

Stavamo ascoltando un cd natalizio del coro e a un certo punto è arrivata la canzone n.10.
Quella che Zucchetta aveva imparato alla materna.
E mentre la bocca iniziava a deformarsi dal sorriso al pianto, ha confessato che le ricordava quando era piccola.
Soffriva e gioiva al tempo stesso, come solo la musica può riuscire a fare.
Ed era proprio la mia più grande speranza, quella di farle capire quante emozioni possa suscitare la musica.
Ed è proprio il più bel regalo natalizio che potessi ricevere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...